fbpx
Menu

Trattamenti

Domande Frequenti

faq
Che cos'è il Trucco Permanente?

Il Trucco Permanente (Permanent MakeUp – PMU) consiste in un tatuaggio, effettuato nella zona più superficiale del derma, eseguito con attrezzatura appositamente studiata (dermografo) utilizzando pigmenti bioriassorbibili, come previsto dalle vigenti normative. Dermopigmentazione, Micropigmentazione e Tatuaggio Cosmetico sono tutti sinonimi della stessa tecnica, a differenza del Microblading, come spiegherò più sotto.

Quali sono i benefici?

Il vantaggio principale del Trucco Permanente è che sottolinea la tua naturale bellezza, senza stravolgerla, e rappresenta la migliore alternativa al noioso trucco quotidiano.

  • Con solo 1-2 sedute, puoi dimenticare l’eyeliner, la definizione delle sopracciglia ed il rossetto (insieme al contorno labbra).
  • Non è più necessario perdere tempo a disegnare le stesse linee e creare forme precise.
  • …ma il risparmio di tempo non è l’unico vantaggio del trucco permanente!

Il PMU consente infatti di:

  • evidenziare la bellezza naturale;
  • dare saturazione alle labbra, infoltire e delineare sopracciglia ed arricchire gli occhi;
  • correggere i difetti naturali: asimmetria, alopecia, sopracciglia troppo chiare o rade;
  • mascherare macchie e cicatrici;
  • e molto altro ancora.

    Al termine del trattamento, il vostro look vi permetterà di trovarvi a vostro agio in tutti i momenti della giornata ed in qualunque situazione:
  • al lavoro;
  • a casa;
  • in spiaggia;
  • in piscina;
  • in palestra;
  • a cena…
  • …e dopocena

Il Trucco Permanente rappresenta quindi la scelta migliore per le donne che:

  • sono spesso in viaggio;
  • trascorrono del tempo in sauna, piscina o palestra;
  • hanno poco tempo da dedicare alla cura di se stesse;
  • sono personalità pubbliche o costantemente in vista;
  • indossano lenti a contatto o occhiali;
  • hanno la pelle sensibile e soffrono di allergie ai cosmetici.

Grazie al Permanent MakeUp ci si può dimenticare la costante necessità di guardarsi allo specchio. Infatti, a differenza di qualsiasi trucco, anche il più costoso, i suoi pigmenti non colano e non tradiscono mai. Il Trucco Permanente dona nuova vita alla vostra bellezza naturale e vi permette di guardare il mondo da una prospettiva migliore.

Quanto costa?

Il prezzo del trattamento di trucco semipermanente parte da 150€ a seduta, ma per dare una risposta più esaustiva è necessario che mi contatti per una consulenza ad hoc.

Quanto dura?

La durata effettiva dei trattamenti di trucco permanente varia da persona a persona, perché la pelle è diversa in ognuna di noi, ma anche le abitudini quotidiane e l’ambiente in cui si vive giocano ruoli importanti. In linea di massima, una dermopigmentazione delle sopracciglia dura dai 18 ai 24 mesi, un eyeliner 2/3 anni, mentre il trucco permanente delle labbra può arrivare a durare anche di più!

Differenze con il microblading?

La prima e più sostanziale differenze tra il microblading e il trucco permanente consiste nella tipologia di applicazione. Il primo, infatti, prevede l’utilizzo di una lama (dall’inglese “blade”) per incidere la pelle con tanti piccoli tagli, che andranno a simulare il disegno delle sopracciglia. Questa tecnica ripetuta sugli stessi punti, nel corso degli anni, può portare più facilmente a traumi degli strati superiori del derma. Il trucco permanente tramite uso del dermografo (strumento simile a una “grossa penna”, che serve ad iniettare il pigmento) è invece più delicato, preciso e meno invadente. Con questa tecnica è possibile ottenere sia un riempimento sfumato e morbido, sia un effetto tipo “pelo a pelo”, per ricreare e definire in dettaglio il naturale disegno delle sopracciglia. Il trucco permanente tramite dermografo può inoltre essere applicato alle labbra e agli occhi (eyeliner / infracigliare), a differenza del microblading. Le punte del dermografo sono sterili e monouso.
Differenze tra trucco semipermanente e permanente?
Allo stato attuale i due termini significano la stessa cosa. Inizialmente, con il termine “permanente”, si identificavano i lavori eseguiti con pigmenti definitivi (immaginateli come inchiostri indelebili), da parte di tatuatori generici. Pratica ben presto abbandonata perché, con il passare del tempo, forme e colori di questi tatuaggi subivano cambiamenti eccessivi. Vennero così introdotti sul mercato dei pigmenti bio-riassorbibili, quindi non permanenti a tutti gli effetti, ma facilmente gestibili, sicuri e che permettessero un periodico ripristino per avere sempre disegni perfetti che simulino il makeup preferito.

È sicuro?

I pigmenti utilizzati sono puri e certificati, dermatologicamente testati, anallergici e privi di metalli pesanti. Gli aghi del dermografo sono tutti monouso, sterili e vengono aperti davanti alla persona nel momento dell’uso. L’ambiente è sempre igienizzato. Vengono usati dispositivi di protezione individuale. Riassumendo, il trucco permanente quando viene effettuato da un professionista adeguatamente formato, è sicuro!

È doloroso?

Il trucco permanente non è “doloroso”, ma visto che il trattamento viene effettuato sullo strato superficiale della pelle, possiamo certamente parlare di una sensazione di “fastidio”, spesso limitata alla sola zona più sensibile, che è l’occhio. Labbra e sopracciglia, invece, devono essere particolarmente tranquille, visto che spesso le mie clienti si addormentano!

Sarà merito della musica di sottofondo, particolarmente rilassante…

È necessaria l'autorizzazione di un medico?

L’autorizzazione del proprio medico curante è obbligatoria in caso di: diabete, malattie cardiovascolari, epilessia, malattie della coagulazione del sangue, altre malattie gravi. Nel dubbio, è sempre meglio chiedere un suo parere.

Devo essere maggiorenne per farlo?

Certamente sì!

Oppure, dai 16 ai 18 anni, occorre il consenso firmato da parte di entrambi i genitori e la presenza di almeno uno di loro al momento dell’esecuzione del trattamento.

sfoglia tutte le

Giornate Dedicate

vai
iscriviti ai corsi della

Make Up School

vai
×